Contro il pronostico, alcuni trader Bitcoin scommettono su un prezzo di 36.000 dollari a fine anno
By: Date: 14. September 2020 Categories: Debitkarte

Le opzioni Bitcoin aprono il cambio di interesse.
Modifica dell’interesse aperto sulle opzioni BTC a Deribit (grafico: Skew)

Omkar Godbole
Contro il pronostico, alcuni trader Bitcoin scommettono su un prezzo di 36.000 dollari a fine anno
Lo scambio di derivati crittografici Deribit vede crescere l’interesse degli investitori per le opzioni bitcoin che potrebbero trarre profitto da un aumento dei prezzi fino a 36.000 dollari entro la fine del 2020.

A partire da domenica, le opzioni call a 36.000 dollari e i prezzi d’esercizio di 32.000 dollari che scadono il 25 dicembre vedono aperte il maggior numero di posizioni giornaliere.
„Abbiamo visto alcune attività fuori dall’ordinario nella call da 36.000 dollari di dicembre“, ha detto Luuk Strijers, CCO di Deribit, a CoinDesk in una chat di Telegram. „Pochi acquirenti con aspettative molto probabilmente rialziste hanno eseguito queste operazioni“.

Un’opzione call dà al titolare il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare l’attività sottostante a un prezzo predeterminato in una determinata data o prima di essa. Un’opzione put rappresenta un diritto di vendita.
L’interesse aperto si riferisce al numero di contratti negoziati, ma non al quadrato con una posizione di compensazione.
Le opzioni Bitcoin aprono il cambio di interesse.

Abbonatevi a Blockchain Bites, il nostro aggiornamento quotidiano con le ultime notizie.

Iscrivendoti, riceverai delle e-mail sui prodotti CoinDesk e accetti i nostri termini e condizioni e la nostra politica sulla privacy.
Le posizioni aperte più nuove sono state viste nella call di dicembre da $36.000, con 752 contratti.
Il numero di posizioni aperte nella call da $32.000 è aumentato di 462 contratti.

Aggiunte relativamente piccole sono state osservate nella call a scadenza di dicembre da $28.000, così come le put da $9.750 e $9.000 che scadono questo mese.
Le posizioni buy nelle call out-of-the-money da $36.000 e $32.000 sono state eseguite durante l’orario di negoziazione europeo di domenica, quando la liquidità era bassa (spread bid-offer più ampio).
Come tali, questi trader hanno pagato costi molto più elevati di quanto avrebbero dovuto sostenere in un giorno feriale.

L’aggressivo trading del fine settimana è un po‘ perplesso, dato che il mercato delle opzioni vede una probabilità molto bassa di raggiungere un nuovo record di prezzi sopra i 20.000 dollari entro la fine di dicembre.
La probabilità che i prezzi raggiungano il nuovo record entro la fine del mese di dicembre.

Le probabilità che il bitcoin stabilisca un nuovo record di vita oltre i 20.000 dollari entro la fine dell’anno sono solo del 5%, i dati suggeriscono, mentre la probabilità che i prezzi superino i 28.000 dollari è del 2%.
Inoltre, il mercato vede solo il 9% di probabilità che il bitcoin superi i 20.000 dollari entro la fine del primo trimestre del 2021.

Mentre le prospettive di un aumento del bitcoin a 36.000 dollari sono piuttosto basse, queste opzioni profondamente out-of-the-money non sono costose.

In altre parole, la perdita massima in questo trade è limitata all’entità del prezzo pagato per acquistare l’opzione.
Questo potrebbe aver motivato questi trader del fine settimana a fare un tentativo su una nuova ATH.
Al momento della stampa, bitcoin sta cambiando di mano vicino ai 10.420 dollari. La criptovaluta è stata limitata per lo più ad una ristretta gamma di $10.500 – $10.000 dal 4 settembre.

Gli sviluppi a catena favoriscono un breakout della gamma, che potrebbe alimentare un rally all’ostacolo psicologico di 11.000 dollari.